le lenti di Gramsci

mercoledì 13 luglio 2011

Domanda del giorno: è responsabile chi massacra il popolo in nome della finanza?

In questi giorni abbiamo visto come maggioranza e opposizione, bankitalia e confindustria, abbiano trovato un accordo bipartisan per garantire il voto in parlamento della manovra in tempi brevi, entro la settimana. Un accordo tra 'responsabili' che non solo vogliono l'approvazione della manovra, ma vogliono renderla più dura. Si parla di privatizzazioni e liberalizzazioni selvagge, di ulteriori tagli allo stato sociale. Si parla insomma del massacro sociale che, per i 'responsabili', servirebbe a dare fiducia ai mercati e all'europa (divinità contro cui non si può nulla!).

E allora noi ci chiediamo: è veramente responsabile chi massacra il popolo in nome della finanza? E' responsabile chi si rende responsabile di aumenti di disoccupazione, di disuguaglianze, di povertà?

Oppure è responsabile chi cerca di combatterla la speculazione, chi propone di redistribuire la ricchezza facendo pagare il prezzo a chi i soldi ce li ha, dai grandi patrimoni alle rendite finanziarie, facendo ripartire anche la domanda interna e quindi l'economia?

http://www.controlacrisi.org

Nessun commento:

Posta un commento