le lenti di Gramsci

martedì 17 febbraio 2015

E ora, guardiamoli dall'alto, Giordano, i tagliagole dell'Inquisizione nuova ci sono ancora, eccome...

.
.

NON VOGLIO PENTIRMI. NON HO DI CHE PENTIRMI. 

NON SO DI COSA PENTIRMI. 

giordano bruno




Il 17 febbraio del 1600 il filosofo Giordano Bruno fu condannato a morte per eresia dalla Santa Inquisizione. A Roma, la lingua straziata in una morsa di ferro perché non parlasse, il filosofo fu condotto in piazza Campo de' Fiori, spogliato nudo, legato a un palo e bruciato vivo.


Nessun commento:

Posta un commento