le lenti di Gramsci

domenica 1 maggio 2016

UNA FOTO AL MUSEO

 

UNA FOTO AL MUSEO
Il volto della donna antica come corona sui capelli
non era più immobile,
quando ho preso il tuo viso tra le mani,
c’era un sogno che dormiva,
l’ho risvegliato il tuo sogno,
è entrato nei tuoi occhi        
ora è lì che mi guarda,
se sorridi
 
(Dublicius)
                                                                                                                         
Ipazia di Alessandria (355/70-+415)

Nessun commento:

Posta un commento