le lenti di Gramsci

giovedì 31 luglio 2014

Per la fine immediata del massacro del popolo della Palestina



Per l'Italia aderiscono Partito dei Comunisti Italiani e Partito Comunista

Sessantasei Partiti Comunisti e Operai hanno già firmato un comunicato comune in cui “condannano l'assalto barbaro e criminale dello Stato di Israele contro il popolo della Palestina”, manifestano “piena solidarietà al popolo della Palestina” e chiamano “i lavoratori di tutto il mondo a mobilitarsi perché si rafforzi l'ondata di condanna di Israele, e sia espressa in forma pratica la solidarietà con il popolo della Palestina”.

Nel testo che continua ad essere aperto a nuove sottoscrizioni,sono sottolineate le “grandi responsabilità” degli USA “negli sviluppi sanguinosi” e l'appoggio dato ad Israele “nella continuazione dell'oppressione e del massacro del popolo palestinese”.


“Anche l'UE ha responsabilità perché mantiene una posizione di “equidistanza” tra l'aggressore e la vittima e, allo stesso tempo, sviluppa la cooperazione con Israele a livello militare, economico e politico”, si evidenzia nel documento, in cui si esige:

- La condanna dei crimini contro il popolo palestinese;

- La fine immediata degli attacchi aerei continui contro il popolo della Palestina e delle operazioni terrestri;

- Il ritiro dell'esercito israeliano di occupazione;

- La liberazione di tutti i prigionieri politici dalle carceri israeliane;

- La distruzione dell'inaccettabile muro di divisione e la sospensione di tutte le forme di blocco ai palestinesi, a Gerusalemme, in Cisgiordania e nella Striscia di Gaza;

- La fine degli insediamenti coloniali e il ritiro di tutti i coloni insediati al di là delle frontiere del 1967;

- Il diritto al ritorno di tutti i rifugiati palestinesi alle loro case, sulla base delle corrispondenti decisioni dell'ONU;

- La cancellazione delle esercitazioni militari e di tutti gli accordi di cooperazione militare con Israele;

- Uno Stato palestinese entro i confini del 1967, con capitale Gerusalemme Est.

Fino ad ora hanno firmato il comunicato comune:

Partito Comunista di Albania, PADS di Algeria, Partito Comunista di Australia, Tribuna Progressista Democratica del Bahrein, Partito Comunista del Bangladesh, Partito dei Lavoratori del Bangladesh, Partito del Lavoro del Belgio, Partito Comunista Brasiliano, Partito Comunista del Brasile, Partito Comunista Britannico, Nuovo Partito Comunista Britannico, Partito Comunista del Canada, Partito Comunista del Cile, Partito Socialista dei Lavoratori della Croazia, AKEL di Cipro, Partito Comunista di Boemia e Moravia, Partito Comunista della Danimarca, Partito Comunista in Danimarca, Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia, Partito Comunista della Finlandia, Partito Comunista Unificato della Georgia, Partito Comunista Tedesco, Partito Comunista di Grecia, Partito dei Lavoratori Ungherese, Partito Comunista dell'India, Partito Comunista dell'India (Marxista), Partito del Popolo dell'Iran, Partito Comunista di Irlanda, Partito dei Comunisti Italiani, Partito Comunista Giordano, Partito Comunista del Lussemburgo, Partito Comunista del Messico, Partito Popolare Socialista – Associazione Politica Nazionale del Messico, Nuovo Partito Comunista dei Paesi Bassi, Partito Comunista della Norvegia, Partito Comunista del Pakistan, Partito Comunista Palestinese, Partito del Popolo Palestinese, Partito Comunista Peruviano, Partito Comunista delle Filippine (PKP-1930), Partito Comunista della Polonia, Partito Comunista Portoghese, Partito Comunista della Romania, Partito Comunista della Federazione Russa, Partito Comunista dei Lavoratori di Russia, Nuovo Partito Comunista della Jugoslavia, Partito dei Comunisti della Serbia, Partito Comunista di Spagna, Partito Comunista dei Popoli di Spagna, Partito dei Comunisti della Catalogna, Partito Comunista Sudanese, Partito Comunista di Svezia, Partito Comunista Siriano e Unione dei Comunisti di Ucraina.


- See more at: http://www.marx21.it/comunisti-oggi/nel-mondo/24364-per-la-fine-immediata-del-massacro-del-popolo-della-palestina.html#sthash.W3VFFMlb.dpuf

Nessun commento:

Posta un commento