le lenti di Gramsci

domenica 25 settembre 2016

LA SCUOLA RENDE LIBERI


nella scuola bisogna ripristinare il PRIMATO della DIDATTICA DEI CONTENUTI, combattere il FORMALISMO BUROCRATICO dei quiz e test e misurazioni algoritmiche che tendono a OMOGENEIZZARE e STANDARDIZZARE i processi di INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO, funzionali ai processi di parcellizzazione lavorativa delle nuove generazioni senza futuro.
Nella scuola la prevalenza deve tornare ad essere IL LAVORO IN AULA, gli insegnanti devono essere liberati da sterili incombenze burocratiche e da eccessive riproduzioni progettuali extracurricolari.
- la scuola non deve formare schiavi al servizio del capo, non deve sviluppare gerarchie sociali;
- la scuola dei saperi, delle conoscenze, delle competenze deve formare soggettività libere
                                                           (ferdinando dubla), settembre 2016
                             

Nessun commento:

Posta un commento