le lenti di Gramsci

sabato 21 dicembre 2019

BRUNIANI e MARXISTI


l’eroico furore e il materialismo storico, la spiritualita’ laica e la concezione olistica, il volo nell’infinito di Giordano Bruno e la razionalità critica della lotta di classe, del senso comune di massa e il ruolo delle avanguardie. Il pensiero, la filosofia di Bruno, deve uscire dall’accademia in cui lo hanno relegato, o come la parte esoterica del libertinismo erudito; Marx lo vorrebbero, non da oggi, relegare in soffitta, ma le contraddizioni del sistema capitalista imperialista lo impongono ancora come il più potente strumento ermeneutico dell’arcano delle merci. E del capitale. ~ fe.d.



Nessun commento:

Posta un commento